Cinema

Neuromancer Concept Design - Video

Bellissimo e suggestivo video che mostra il concept design per l'ipotetico film basato sul romanzo di William Gibson: Neuromancer.

thx to Mainframe. Thread sul forum.


Il lavoro è per un Diploma Finale di uno studente.


This is the final presentation of my diploma finale that night.
It is a Design Approach for a Movie based on William Gibsons Neuromancer. It features a formal approach as well as a color pallette derived from the novels content

Nel mentre inserisco anche questo Concept Design Reel fantascientifico :)


GITS Stand Alone Complex - Elenco episodi in italiano

Tempo fa enigma39139 aveva iniziato un 3d sui titoli della prima serie di Stand Alone Complex. La licenza per la serie è stata comprata dalla Panini e sta per essere messa in vendita in DVD (o lo è già...non mi sono ancora informato)

Il Thread di riferimento è questo. J0k3r riporta una pagina interessantissima dove vengono riportarti esattamente i titoli in italiano delle puntate della prima serie. Presenti note sugli episodi, informazioni e storia di Ghost In The Shell.

link: http://www.alfonsomartone.itb.it/arjlbg.html

Non mi ero nel frattempo accorto che enigma aveva scritto un secondo post su tutte le puntate della seconda serie di GITS SAC: 2nd GIG. Eccole tutte qui.

Grazie ragazzi ;)

Cybercity OEDO 808 - trailer

Cyberpixel ha segnalato sul forum questo video di Cybercity OEDO 808, con una interessante colonna sonora (chi sarà?). E frank ci viene in aiuto segnalando tutte le puntate da cui è stato il video.

I tre episodi dell'anime sono:

  • Memorie remote - Benten il tizio con i capelli neri e suo malgrado costretto a salvare gli ospitti intrappolati in un palazzo governato da una i.a.impazzita
  • Programma esca - Gogul il tizio con la cresta si trova a sbrogliare un giallo in cui è invischiata una sua compare di malefatte, l'apice del tutto sarà un nuovo tipo di cyborg
  • Lo strumento scarlatto - Benten il tizio con la chioma (che a me sembra una tizia) va in aiuto a un bella signora prigioniera in orbita di una sorta di vampiro ad alta tecnologia
as

Note per un manifesto PostCyberpunk

Lawrence Person scrisse l'articolo "Notes Toward a Postcyberpunk Manifesto" su Slashdot il 9 Ottobre del 1999. All'incirca un anno fa l'avevo riportato su Era Cyberpunk in inglese.

Con grande gioia ho scoperto che Danilo Santoni ha tradotto l'articolo e l'ha pubblicato su intercom-sf.
Sicuramente un articolo da leggere per approfondire la relazione tra cyberpunk e fantascienza anni '70 e tra cyberpunk e nuova fantascienza ibrida. Person non spiega cos'è il cyberpunk, bensì evidenzia le differenze tra alcuni romanzi degli anni '90 e quelli scritti nel decennio cyberpunk.
Alcuni romanzi che potrebbero essere "etichettati" come postcyberpunk:
  • L'era del diamante, Neal Stephenson
  • Isole nella rete e Fuoco Sacro di Bruce Sterling
  • Necroville (Terminal Cafe) di Ian McDonald
  • Il piano clandestino (The Star Fraction) e La divisione Cassini (The Stone Canal) di Ken MacLeod
  • La regina degli angeli (Queen of Angels), Slant e (parti di) Marte in fuga (Moving Mars) di Greg Bear
  • The Fortunate Fall di Raphael Carter
  • Alcune opere di Greg Egan
  • Aristoi di Walter Jon Williams
  • Jack Womack, Kathleen Ann Goonan, Linda Nagata, Nicola Griffith possono facilmente essere accomunati al cyberpunk.
Personalmente aggiungerei Freeware di Rudy Rucker, in campo letterario; nel cinema, molti anime moderni si sono avvicinati alla prospettiva postcyberpunk descritta da Person. Ghost In The Shell: Stand Alone Complex è l'esempio più lampante: coloro che usano profondamente la tecnologia, la violenza, con violazioni della privacy, sono presentati come "i buoni" e sono i protagonisti della serie.
Serial Experiment : Lain è un altro esempio, seppur più controverso.
 
Link:
 

Vendetta dal futuro su italia1

Tags: Cinema


VENDETTA DAL FUTURO
di Sergio Martino sarà trasmesso Mercoledì 19 Aprile 2006 alle ore 03.30 su Italia 1.

http://www.film.tv.it/scheda.php?film=27431
http://www.imdb.com/title/tt0091166/

Un film a tinte cyber di un regista italiano con attori italiani. Naturalmente il bassissimo budget non ha permesso di fare un opera d'arte, ma può essere interessante vederlo.

Cox18: Rassegna di Fantascienza

Tags: Cinema

Da Fantascienza.com:

Il centro sociale Cox18 ha preparato un ciclo di proiezioni intitolato "Scherzi della mente". Il filo conduttore è quel filone della fantascienza centrato su situazioni mentali al limite. Temi quali realtà virtuali, sdoppiamenti di personalità, effetti sulla memoria, paranoia, allucinazioni, cospirazioni e situazioni "da complotto". Film in cui lo scherzo della mente è anche effetto della fantascienza stessa ma che diventa metafora di uno stato di follia concreto.

La serata del 25 maggio sarà dedicata al regista italiano Mariano Equizzi, che presenterà in prima persona i suoi due film Syrena e Agentz.

I film saranno proiettati ogni giovedì, dal 13 aprile al 1 giugno 2006 al centro sociale autogestito Cox18, in via conchetta 18 a Milano (sito web: www.cox18.org). L'ingresso è libero. Ecco l'elenco delle proiezioni.

Giovedì 13 aprile ore 21.30: "Il gioco e la realtà"
Existenz di David Cronenberg (Ca/Gb 1999, col.  97')

Giovedì 20 aprile ore 21.30: "Il gioco e la realtà / 2"
Avalon di Mamoru Oshii ( Jap/Pol 2001, b/n e col. 106')

Giovedì 27 aprile ore 21.30, "La dispercezione e la sua tangibilità"
Solaris di Andrej Tarkovskij (Urss 1972, col. 165')

Giovedì 4 maggio ore 21.30: "L'impermeabilità"
Il Seme della follia di John Carpenter (Usa 1994, col. 94')

Giovedì 11 maggio ore 21.30: "Il controllo"
Il villaggio dei dannati di Wolf Rilla (Gb 1960, b/n 78')

Giovedì 18 maggio ore 21.30: "Il viaggio e la memoria"
La Jetée di Chris Marker (Fr 1962, b/n 28')
Memento di Christopher Nolan (Usa 2000, col. 113')

 Giovedì 25 maggio ore 21.30: "La perdita del confine"
Syrena di Mariano Equizzi (It 1998, col. 40')
AgentZ di Mariano Equizzi (It 2000, col. 25')
Sarà presente il regista

Giovedì 1 giugno ore 21.30: "Qualcosa di diverso"
Il dormiglione di Woody Allen (Usa 1973, col. 88')

Ergo Proxy : Anime Sci-fi - ci sorprenderà?

Ergo Proxy. Anime fantascientifico. Screenshot 01
j0k3r segnala sul forum di questo nuovo anime che tratta cyborg e città cyberpunk. Chi ha visto la prima puntata nota qualche somiglianza col noir e somiglianze con Ghost In The Shell e Matrix. A giudicare dai pochissimi screenshot che ho trovato il disegno sembra buono, ma ho visto troppo poco per dirlo.


Trama: (da AnimeMania Blog)

Ergo Proxy. Anime fantascientifico. Screenshot 02
dome-city (città cupola) di Romudo è un utopia, un paradiso dove uomini (Cittadini) e androidi (Autoreiv) convivono in perfetta armonia.
Questo è un paradiso che non richiede emozioni, un inutile zavorra che rende difficile la regolamentazione degli abitanti da parte degli Entourage, gli Autoreiv pr
eposti al controllo e al supporto dei Cittadini riconosciuti di Romudo. Ciò permette di vivere in un ambiente "perfetto" dove la criminalità sembra sia un concetto inesistente... almeno finché un giorno la popolazione della città viene sconvolta da una serie di efferati omicidi.

Il caso viene affidato a Lil Meyer, ispettrice del Citizen Information Bureau of Investigation (CIB) che nonostante la giovane età è mossa da grandi ambizioni.
Gli omicidi seriali non sono però l'unico problema di Romudo: un misterioso virus informatico conosciuto sotto il nome di Cogito ha cominciato a diffondersi tra gli Autoreiv permettendo loro di sviluppare "emozioni" e minando profondamente la base su cui l'ordinamento della città si regge.
Come se questo non bastasse un mostro dormiente, il PROXY, da tempo rinchiuso in un laboratorio nelle profondità di Romudo, si è improvvisamente ridestato per svanire davanti agli occhi dei ricercatori esterrefatti. Ma il fatto viene ovviamente celato all'opinione pubblica e la popolazione di Romudo continua a ignorarne l'esistenza... salvo Lil, che pur essendo anche lei all'oscuro di tutto, ben presto riceve la visità della spaventosa entità...

Nella colonna sonora di Ergo Proxy spicca Paranoid Android dei Radiohead. La prima puntata è subbata dagli Shinsen.

Link a caso su Ergo Proxy:

http://www.lodossmagazine.net/modules.php?name=News&file=article&sid=2929
http://www.ergoproxy.com/
http://www.shinsen-subs.org/

Teknolust - Femminismo Cybernetico

Tags: Cinema
Teknolust - scena
 "La domanda che poniamo è: chi l’ha detto che l’unica scena cibernetica possibile (e immaginabile) sia quella del crash postumano e delle fantasie incarnate nell’impianto simbolico guerresco e paranoico che il cinema e il sistema delle immagini mainstream per lo più ci propone? Il filo che ci guida è: fare altri giochi e immaginare altri mondi. La letteratura fantasy, S/F ed anche cyberpunk vede una notevole tradizione femminile e femminista e un archivio cospicuo di testi che, seppur molto letti e amati, sono poco visibili e conosciuti perché non rispondono al simbolico egemonico di potenza, quello delle "guerre stellari" e delle "attanaglianti paure di alieni"... Fare posto alle soggettività narranti, è quello che vogliamo condividere."

Nient'altro che Teknolust, scritto e diretto da Lynn Hershman Leeson. E' la storia di una bio-genetista che sperimenta la vita artificiale creando cyborg con il proprio DNA. Dateci un'occhiata .

Torrent: Teknolust.
Syndicate content