il Movimento Cyberpunk

Intervista a Bruce Sterling - da Mediamente

Bruce Sterling Roma, 03/12/94 "Letteratura Cyberpunk" SOMMARIO: [list=1] [*]Sterling si presenta (1) [*]come scrittore di libri di fantascienza, a cui è stato riferito per la prima volta il termine cyberpunk (2) (3). [*]Il comportamento del cyberpunk e dei hacker è una provocazione contro l'autorità , ma generalmente non un atto di pirateria informatica (4). [*]Un atto criminale è motivato da interessi economici, mentre le azioni dei hacker non possono generalmente essere definite criminali, anche se sono a volte illegali (5) . [*]Gli hacker non sono quindi dei criminali, mentre i pirati informatici non dovrebbero potersi definire hacker (6). [*]L'informazione dovrebbe essere esclusa dai diritti d'autore, che invece proteggono le idee e i libri. Sterling ha inventato solo alcuni neologismi (7) [*]Le reti informatiche, come le lingue, non sono oggetto di proprietà . L'informazione deve essere esclusa dai diritti d'autore, come lo sono le biblioteche pubbliche e la rivendita di libri usati (8). [*]Sterling legge molti libri di storia, di informatica e moltissime riviste, oltre che la grande quantità di posta elettronica che riceve (9). [*]I cyberpunk come Sterling sono scettici verso le industrie dell'informatica e delle tecnologie, perché troppo orientate al profitto (10). [*]La televisione comporta un peggioramento della comunicazione, mentre la tecnologia informatica è una forma nuova e più individuale di comunicazione, più vicina all'individuo e meno controllata (11). [*]La distruzione dell'informazione nelle banche dati dell'agenzia ADN-Kronos potrebbe essere opera di un ragazzino di quattordici anni senza intenti criminali. La realtà conferma spesso gli avvenimenti ideati nella fantascienza, perché questa si basa sui informazioni di cronaca reali, distorte ed estrapolate poi dall'autore nella sua opera (12). [*]Nel 2010 ci sarà un computer per ogni cittadino del pianeta, sarà un fatto normale, come disporre di un telefono a casa (13). [*]Per la sua figlia Sterling si augura un tetto sopra la testa e un giardinetto, temendo il surriscaldamento della terra e il relativo disastro ambientale (14). [*]Sterling ha un approccio ottimista verso gli esseri umani, che, se messa in condizione di farlo, sono in grado di utilizzare positivamente le comunicazioni tecnologiche (15). [/list]

Bruce Sterling : Informazioni

Bruce Sterling Interviste (Roma, 03/12/94) Biografia Scrittore, giornalista, e critico, è nato nel 1954 (E-mail: bruces@well.sf.ca.us). Ha scritto sei romanzi di fantascienza e due raccolte di racconti. Nel 1986 ha curato l'antologia Mirrorshades: the cyberpunk anotlogy, il documento definitivo del movimento cyberpunk. Nel 1992 ha scritto il libro The Hacker crackdown: law and disorder on electronic fontier, che è ora possibile consultare su Internet ([URL]http://www.lysator.liu.se/etexts/hacker/[/URL]), con una nuova introduzione e postfazione. Ha collaborato regolarmente, interessandosi di scienza popolare e critica letteraria, con numerose riviste tra cui The Magazine of Fantasy and Science Fiction, Interzone, Science Fiction Eye.

Un romanzo fotografico cyberpunk

Un romanzo fotografico, abbastanza grezzo, ma che comunque conferma che il cyberpunk non è morto. Che poi qualcuno affermi che non è mai esistito, ...è un altra storia [URL=http://www.maison-de-stuff.net/john/pictures/cyberpunk/]www.maison-de-stuff.net[/URL] [url=romanzo_fotografico_cyberpunk.htm][img]images/thumbs/thumb_romanzo_cyberpunk_fotografico-48.jpeg[/img][/url]
Syndicate content