Videogiochi

Bioshock, l'attesissimo trailer!

Dopo alcuni mesi di attesa l'attesissimo video trailer di Bioshock, il prossimo gioco della Irrational Games, già creatrice degli splendidi System Shock e System Shock 2. L'ambientazione è prettamente sottomarina, ma ambientata in un mondo alternativo dove gli ambienti si rifanno all'Art Deco degli anni '40/'50.

La bambina che è possibile osservare in due delle immagini a corredo di questo articolo costituisce un anello fondamentale nella catena di approvvigionamento della sostanza che è alla base dell'ecologia del gioco, e che un tempo alimentava l'economia della società che si era stabilita sott'acqua. Protetta dalla creatura dentro lo scafandro, la bambina armeggia con la siringa sui cadaveri, costringendoci a osservare una scena a dir poco disturbante e facendoci intuire che la perdita di umanità a cui si riferiscono gli sviluppatori ha avuto origine proprio da questa sostanza.Neanche il tempo di riprenderci dallo shock che una ragazza armata di uncini (o erano le sue mani deformi?) inizia a volteggiare per la stanza emettendo suoni agghiaccianti e richiedendo l'uso dell'arma da fuoco in dotazione al protagonista. Il suono dell'acqua che sgorga da anfratti e tubature torna nuovamente in primo piano mentre, lentamente, inizia a emergere qualcosa del gioco vero e proprio.

tratto dall'anteprima: Bioshock su nextgame.

Ma ecco subito il trailer e alcuni screenshot




Bioshock Screenshot 001: La scritta sul muro ha certamente un significato che va interpretato... Bioshock Screenshot 004 Bioshock Screenshot 003 Bioshock Screenshot 002

Steambot Chronicles : il ritorno dello Steampunk!

Steambot Chronicles è un originale RPG sviluppato da Irem e pubblicato da Atlus, ambientato in un universo pervaso da un particolare stile steampunk.
Il protagonista è Vanilla Beans, che all'inizio del gioco si ritrova steso su una spiaggia sconosciuta, senza ricordare niente degli eventi che l'hanno condotto lì. Ben presto, farà la conoscenza di Connie, una ragazza che abita nelle vicinanze, della sua band (i Garland Globetrotters) e della città in cui è misteriosamente finito: Nefroburg.
La caratteristica principale di Steambot Chronicles è la struttura di gioco "sandbox", che consente uno sviluppo assolutamente non lineare della storia. Al contrario dei normali JRPG, che consentono scarse divagazioni su una trama ben strutturata e piuttosto lineare, questo nuovo titolo Atlus promette di consentire al giocatore una libertà mai vista prima, potendo scegliere quali compagni affiancare nell'avventura e quali individui combattere, scegliendo cosa fare nella vita fra diversi tipi di lavoro, imparando a suonare uno strumento musicale e addirittura guadagnare soldi facendo il musicista di strada!
Il tutto ambientato in un mondo dove la tecnologia (una tecnologia meccanica, fatta di ingranaggi e vapore) ha invaso le strade delle città e dove il principale mezzo di locomozione e lavoro (nonchè da combattimento) è una sorta di pesante esoscheletro bipede di metallo chiamato Trotmobile, che svolgerà un ruolo di primaria importanza anche nell'avventura di Vanilla Beans.
Steambot Chronicles è in arrivo nella primavera del 2006

http://www.multiplayer.it/notizia.php?id=39799

Dopo il tiepido successo di Steamboy, una software house tenta di riportare agli allora un genere che deve molto al cyberpunk. Peccato sia solo per Playstation 2.

Videogiochi Cyberpunk - Lista

System 15000 (AVS, 1984)
A Mind Forever Voyaging (Infocom, 1985)
Hacker (Activision, 1985)
Supercom (Atlantis, 1986)
Neuromancer (Interplay, 1988)
Circuit's Edge (Infocom, 1990)
Rise Of The Dragon (Dynamix/Sierra On-Line, 1990)
B.A.T. 1 (Virgin Interactive, 1990)
Space Wrecked (Konami/Gremlin Graphics, 1991)
BloodNet (MicroProse, 1993)
Syndicate (Electronic Arts, 1993)
The Journeyman Project (Quadra Interactive, 1993)
Computer Underground (Jeff Marlow/Haxoft, 1993)
Shadowrun (Data East, 1993)
Beneath A Steel Sky (Virgin, 1994)
System Shock (Origin/Electronic Arts, 1994)
DreamWeb (Empire Interactive/Creative Reality, 1994)
Quarantine (GameTek/imagexcel, 1994)
BioForge (Origin, 1995)
Bureau 13 (GameTek/Take 2 Interactive, 1995)
Burn:Cycle (TripMedia/Philips Interactive, 1995)
Immercenary (Electronic Arts, 1995) - 3DO
Blade Runner
(Virgin/Westwood, 1997)
Ubik (Cryo Interactive/Interplay, 1998)
Nightlong: Union City Conspiracy (Trecision/Dreamcatcher Interactive/MicroProse/Team 17, 1998)
Omikron: The Nomad Soul (Quantic Dream/Eidos, 1999)
Deus Ex (Eidos/Ion Storm, 2000)
AI Wars: The Awakening (Nexus Information Systems & Marketing, 2000)
Uplink (Introversion Software, 2001)
Professional Hacker 2001 (Bryan Stokes, 2001)
Decker (Shawn Overcash, Year unknown)
Paradise Cracked (Tri Synergy/MiST Land/Buka Entertainment, 2003)
Enter The Matrix (Atari/Shiny Entertainment, 2003)
Tron 2.0 (Buena Vista, 2003)
Deus Ex: Invisible War (Eidos Interactive, 2003)
Ghost In The Shell - Stand Alone Complex (Bandai, 2004) - Playstation

Syndicate content