Film di Fantascienza e Mouse

Mi ricordo in "Codice Swordfish" che l'hacker di turno per programmare muoveva cubi sullo schermo. C'erano tre monitor, una tastiera enorme...e il mouse?? dov'è? Neanche un trackball? Niente. Minority Report: siamo nel futuro, al posto dei monitor, ci sono grandi schermi olografici, ma Tom Cruise muove con le mani delle psudo-finestre semitrasparenti. Sembra quasi di vedere le ultime versioni di Xorg con Xcompmgr attivato o MacOSX. Niente mouse, niente tastiera. Certo questo è proprio un film di fantascienza, gli autori si sono inventati se non tutto quasi, quando non hanno preso a piene mani dai racconti di Philip K. Dick e in particolare da quello omonimo. Vediamo Hackers? si dai quello deve essere credibile. Nelle prime scene si vedono delle lettere greche che sendono e salgono assieme a lettere e numeri in quantità. Quello è uno screensaver! Già, sembra così. E invece no! nella scena dopo mentre il nostro protagonista scrive alla tastiera, lo pseudo-matrix-style � ancora li! Allora non è uno screensaver..che così�? Ma poi come fa a vedere ciò che scrive sulla tastiera? Bah, misteri del cinema.

Nelle immagini qui sopra si può vedere che c'è una freccetta tra le finestre stile MacOS (vecchio) ma il mouse è nascosto. (non è neanche inquadrato, ma si vede Dade che rimette le mani sulla tastiera, dopo forse aver usato il mouse??) Negli altri frames i computer non sono dotati neanche di mouse pur avendo le finestre!!. Infatti sul computer di Dade si vede nella scena seguente una finestra con i bordi in stile MacOS, ma non si capisce come faccia a muoversi tra i box...Infine a metà film si rivede il computer di Dade (e qui c'è un primo piano) dove il cursore c'è e si muove moooolto velocemente ed è precisissimo, ma il computer è sempre quello ed è sempre privo di mouse! Ultima nota, i PC nei film sembrano avere effettivamente MacOS, le finestre sono proprio nello stile Macintosh, ma chiss� per quale motivo. Una delle poche volte dove ho visto un interfaccia diversa è stato un film italiano (forse un thriller) dove c'era Internet Explorer. Quindi il mouse fa poco cool, fa poco figo, mentre la tastiera...evidentemente no! C'è stato il periodo dei guanti virtuali (Johnny Mnemonic, Il Mago dei Videogame,etc.), ma quello della tastiera non è mai morto.  Invece in Nirvana, di Gabriele Salvatores, è presente quello che allora era considerato il mouse del futuro, il trackball. Inoltre è presente una chiara GUI futuristica, con semitraspaerenze interessanti. Se avete prove/critiche a favore o contro quest'articolo scrivete!!


Comments

NetRunner Anonimo (not verified):

Sarà per quello che tutti sono impressionati da quelli che scrivono a 10 dita.... :-) Il mouse non fa fighi, la tastiera sì. (Mi permetto di segnalare il tuo articolo anche sul forum HANC)

Ciao,
Leonardo Vaghaye 'Milo Cutty'


----
http://www.hancproject.org

Hadakaar:

Grazie per il post su HANC, grazie per avermi fatto conoscere una nuova community ;) La tastiera fa figo, fa smanettone, il mouse è per grafici ;)...Cmq è vero, io lavoro spesso in framebuffer su linux e la tastiera è UTILE,VELOCE,INDOLORE. ciao e ancora grazie!

Azze:

fantascienza+film+mouse

Comunque la mia conclusione sull'argomento è che il mouse e Win, non vengono usati nei film per 2 ragioni:

- Troppo diffusi, toglierebbero il fascino misterioso dell' hac\<\er o di internet in generale

- Per quanto si possa usare animatamente un mouse, non renderebbe mai bene come una tastiera

 

Azze:

in Nirvana il film di Gabriele Salvatores il mouse viene usato!! Vedi i link alle foto

Azze:

Hadakaar:

Figurati se tu non mi soffiavi i posti su google. Sei un virus, una piaga della rete!! Ho voluto provare a vedere a che punto sono nella classifica, cercando quel termine....e ho notato con sommo dispiacere che sono in decima pagina. E gli altri link non centrano assolutamente niente con i nostri articoli! W GOOGLE!!! :(

NetRunner Anonimo (not verified):

Nel film di Alex Infascelli, Il siero della vanità , si vede la protagonista alle prese con l'interfaccia grafica Gnome (si vede chiaramente Nautilus) e con il programma di fotoritocco The Gimp ;) Il mouse è presente. Inoltre se non sbaglio nel film The Ring (quello americano) nella sessione di ricerca su internet la protagonista usa Firefox ;)

Hadakaar:

Se riesci ad avere qualche screenshot, sarebbe un gran risultato, potrei inserirlo nella galleria. Grazie per la segnalazione.

NetRunner Anonimo (not verified):

Lupin utilizza un laptop con linux e kde per decifrare un codice http://www.blogmatic.net/tecnomatic/index.php?id=P443 Ecco il link all''articolo che ha anche delle immagini e il link torrent per scaricare il video.

NetRunner Anonimo (not verified):

In "S.Y.N.A.P.S.E." (http://www.filmup.com/sc_synapse.htm) buona parte computer girano GNOME, e in una sequenza compare una bella console unix, anche se i comandi impartiviticvi(..) suonano alquanto strani...

NetRunner Anonimo (not verified):

perche' quali comandi?

NetRunner Anonimo (not verified):

Questo è forse l''unico film in cui il mouse la fa da padrone... E' la storia di Apple e Microsoft a partire da quando Jobs e Gates erano ancora all'università . Il film mi è piaciuto, ma soprattutto trovo fantastico il modo in cui zio Bill viene ridicolizzato! Inoltre si vede la prima interfaccia grafica sviluppata da Xerox (così come il mouse) sgamata poi da Apple, e inoltre viene messo nero su bianco che il DOS non è stato sviluppato da M$!!!!! Carino carino...

NetRunner Anonimo (not verified):

Il problema del mouse è che è stato inventato nel 1968, è diffusissimo ma è vecchio come concezione, comodissimo pe rmoltissime cose ma ha il difetto che toglie una mano dalla tastiera e per operazioni ripetitive mouse-tastiera-mouse tastiera diventa lento e scomodo: x avere bene un mouse bisognerebbe avere tre mani! Allora nel futuro come sarà ? boh, però magari nei films i registi hanno visto che i piedi non vengono mai usati :) (!) e allora hanno immaginato di far fare agli hacker come gli organisti, così i mouse sono a pedali e nel piano amricano non si vedono :) eheheh

Hadakaar:

Certo la concezione del mouse è troppo vecchia. Il mouse è troppo usato. Come windows d'altronde. Perche' usare un sistema con delle finestre/icone conosciute a tutti? Non è meglio usare qualcosa sconosciuto ai più che rende più misterioso il film? mouse a pedali?? ROTFL!

NetRunner Anonimo (not verified):

In Agents Secrets c'è una scena in cui si vede distintamente una "shell" di DOS, poi delle schermate Mac e, per finire, il protagonista entra in un internet cafè, dove usa un Mandrake con KDE (e se non ricordo male è anche un KDE recentissimo). Forse per non fare torto a nessuno e mostrare Mandrake (il film è francese). http://www.agents-secrets.com/

NetRunner Anonimon0547 (not verified):

Secondo me, in molti casi (hackers, ecc.., anche se non sono propriamente di fantascienza) è perchè la tastiera da idea di smanettone (non che i guru non usino il mouse). Ovviamente se si vedono cursori del mouse, il tutto è un po' un controsenso... ciao

NetRunner Sinonimo (not verified):

A me sembra anche una questione di ritmo all'interno della scena. Provate ad ascoltare e a seguire il ritmo del familiare ticchettio delle dita sulla tastiera. Dà sicuramente molta più suspense e tensione del CLIck di un mouse (topolino o trackball che sia) e di una finestra di Internet Explorer... In molti film c'è almeno una ripresa/dettaglio delle dita dello smanettone che corrono sulla tastiera, dà un senso di velocità e di fluidità che è necessario nelle parti di inseguimento e di tensione. Questione puramente estetica...

Post new comment

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
  • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <i> <img> <p> <u> <strike> <center> <div> <br>
  • Glossary terms will be automatically marked with links to their descriptions
More information about formatting options